Buyer russi si interessano ai prodotti di Castronovo di Sicilia

Instaurare un rapporto di commercializzazione con la Russia e valorizzare i prodotti tipici del territorio. È questo l’obiettivo del contributo che il Ministero delle Politiche agricole ha concesso al Comune. Si tratta di 50 mila euro che saranno utilizzati in un progetto di internazionalizzazione: «Arriveranno in paese – spiega l’assessore alle Attività produttive, Francesco Onorato – alcuni buyer russi interessati ai nostri prodotti agroalimentari. In particolare, ai prodotti legati alla carne e a quelli oleari. È previsto un incontro tra i nostri produttori e questi buyer che si svolgerà entro la fine dell’anno».

Il contributo è stato erogato in seguito a una richiesta da parte del Comune: «Il ministro – sottolinea il sindaco, Vitale Gattuso – è sensibile alle tematiche dell’internazionalizzazione e ha quindi erogato questo contributo per la promozione che noi utilizzeremo anche in parte per la nostra sagra, la Truscitedda. Uno sforzo consistente in un periodo in cui si taglia su tutto, ma un segnale di grande importanza per il nostro paese. Personalmente, fra l’altro, mi sono adoperato anche per far avere un contributo analogo per altri comuni del territorio: Roccapalumba, Alia e Camporeale lo hanno già ricevuto, e a breve arriverà anche per Ciminna, Bolognetta e San Cipirello».

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.