Lercara Friddi, premiazione dei concorsi del Rotary

di PIPPO GALEAZZO

E’ Sabato 11 Febbraio, sono le ore 14,45, siamo arrivati all’Istituto Comprensivo “Trieste” di Lercara Friddi, per l’appuntamento delle ore 15,00 con i venti ragazzi selezionati dai 10 istituti scolastici del territorio per l’incontro programmato con il Maestro Pippo Madé, per eseguire un elaborato pittorico che successivamente verrà messo all’asta per finanziare alcuni progetti di solidarietà nel territorio. Nevica, i ragazzi devono arrivare dai paesi di montagna (Prizzi, Alia, Valledolmo, Roccapalumba, Palazzo Adriano) e la loro presenza è dubbia, c’è il rischio che tanto impegno organizzativo si vanifichi.
Alle ore 15,00 sono già arrivati diciotto ragazzi ed una telefonata ci informa che i due assenti sono di Palazzo Adriano e non arriveranno perché giunti a Filaga sono tornati indietro per la neve, pertanto abbiamo subito iniziato. Il Presidente del Club Giorgio Accomando ha ringraziato e si è complimentato con i ragazzi per la puntuale presenza nonostante il maltempo. Subito dopo ha dato la parola al Maestro Madé che si è presentato e per mettere a loro agio i ragazzi ha chiesto di dargli del tu ed ha chiesto pure di decidere loro cosa desideravano che disegnasse. Iniziano a lavorare, restiamo anche noi in quella stanza, illuminata da ampie finestre, dove si può osservare il paese imbiancato dalla neve che fiocca abbondantemente, mentre i ragazzi attenti perché coinvolti seguono la magica matita del maestro che si ferma soltanto per qualche battuta scherzosa. Ore 17,40, nessuno si è accorto che il tempo è volato. Il maestro Madè è riuscito a completare cinque favolosi disegni; uno è stato donato all’Istituto Trieste che ci ospita, il secondo per l’Istituto “Mauro Picone” che ci ospiterà dalle ore 18,00 per la premiazione dei tre concorsi. Gli altri tre disegni sono stati donati al nostro club per la raccolta fondi da destinare ai progetti di servizio nel territorio. Ci siamo subito spostati all’Istituto “Mauro Picone” per riunirci con i ragazzi partecipanti agli altri due concorsi: letterario e fotografico. Tutti i 160 ragazzi, concorrenti e presenti alla manifestazione hanno ricevuto un attestato di partecipazione ed una stampa del “Pinocchio” realizzata e personalizzata con dedica, dal maestro Madè. Mentre ai primi tre classificati del concorso letterario “Le parole della tradizione”: Rosalinda Buttacavoli di Castronovo di Sicilia; Nicola Campagna di Prizzi e Valentina Miceli di Lercara Friddi ed ai primi tre classificati del concorso fotografico “Gli occhi della tradizione”: Pietro Miceli di Lercara Friddi; Biagio Pedalà di Palazzo Adriano e Giuseppe Mastrangelo di Castronovo di Sicilia, è stato consegnato un premio in denaro. Sono state inoltre consegnate delle targhe ricordo in riconoscimento dell’impegno profuso per la riuscita della manifestazione al maestro Madè per la pittura, a Carmelo Nicolosi, giornalista e scrittore, per il concorso letterario e al regista Rocco Mortelliti per il concorso fotografico, agli istituti “Trieste” e “Mauro Picone” per l’ospitalità offerta e agli altri otto istituti scolastici, pergamene per la collaborazione, per la partecipazione e per la selezione dei ragazzi del concorso di pittura. Sono le ore 20,30, la serata è felicemente conclusa, si rientra a casa sotto la neve.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.