La Regione siciliana assegna 6,7 milioni a 77 comuni come premalità rifiuti

Sono 77 i comuni siciliani che otterranno la premialita’ per il servizio rifiuti del 2010. Lo prevede un decreto del dirigente generale delle Autonomie locali, Luciana Giammanco, gia’ inviato alla ragioneria dell’assessorato per la registrazione. La premialita’ e’ stabilita da una norma del 2010, che ha previsto l’assegnazione di risorse aggiuntive, per il triennio 2010-2012, a favore di quei Comuni che abbiano assicurato l’integrale pagamento dei costi dei servizi, ricevuti al 31 dicembre 2009 per la raccolta, il trasporto e lo smaltimento in discarica dei rifiuti solidi urbani. La conclusione dell’istruttoria e’ stata accelerata, grazie a una direttiva del presidente della Regione, Rosario Crocetta, per consentire ai comuni destinatari della premialita’ di poter inserire le risorse nelle variazioni dei bilanci di previsione per il 2012. La somma destinata ai 77 comuni e’ di 6,714 milioni, mentre sono stati accantonati 2,182 milioni per altri 25 comuni per i quali e’ necessario un supplemento d’istruttoria. I Comuni beneficiari della premialita’ sono 5 in provincia di Agrigento e Caltanissetta, 9 nel catanese, 25 a Messina, 17 a Palermo, 3 a Ragusa, 6 nel siracusano e 7 a Trapani.

In particolare nessun comune dei Monti Sicani è stato ammesso alla premialità. Nei dintorni Baucina ha ricevuto circa 30 mila euro, Ciminna 58 mila euro circa, mentre Burgio, Contessa Entellina, Roccapalumba e Ventimiglia di Sicilia sono stati ammessi con riserva in seguito a contenziosi o contestazioni.

In allegato si può leggere l’intero decreto con la graduatoria.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.