Alia, Sicilia Alleva volàno di sviluppo

Sicilia Alleva 2013di SALVATORE IOVINO – Alia è un territorio di antiche e solide tradizioni agricole con un  sistema agroalimentare di qualità, ed è proprio in questo contesto che da tempo  si inserisce l’appuntamento, ormai istituzionalizzato della manifestazione agrizootecnica “SICILIALLEVA” volto a creare specifiche condizioni per agevolare le imprese zootecniche operanti nel territorio del Comune di Alia, con l’obiettivo di favorire e creare opportunità di scambi commerciali con operatori del settore provenienti da tutta l’isola.
Lo scopo della manifestazione è stato, già a partire dalla sua  prima edizione, quello di individuare le migliori produzioni zootecniche nell’ambito locale e regionale, al fine di concretizzare valide  opportunità commerciali,  promuovere  nuove tecniche di selezione e ricerca da mettere a disposizione delle aziende zootecniche locali, favorendone il loro sviluppo nell’ambito territoriale nazionale.
Uno degli obiettivi che si è concretizzato in questa edizione,  è stato  quello di promuovere tutte le produzioni ed attività collegate al comparto agro-zootecnico locale, provinciale e regionale. Infatti la presenza di più di 100 imprese di  allevatori  ed un flusso di più di 5000 visitatori hanno  dato una rilevanza di carattere regionale alla  manifestazione.
La manifestazione ha lo scopo di favorire la produzione e il consumo della carne prodotta localmente, le cui caratteristiche qualitative differiscono da quelle prodotte con metodi industriali. Gli allevamenti di bovini ed ovini vengono allevati  allo stato brado e semibrado su pascoli di alta collina  dando alle carni una specifica particolarità saporifica.
È in questo contesto che si esprime la sagra della carne bovina evento celebrativo  che ruota attorno agi allevamenti dei bovini volta a far degustare la qualità e la genuinità della nostra carne.
La VI edizione di Sicilialleva si è svolta ad Alia  dal 26 al 28 aprile, ed ha avuto il suo momento celebrativo con l’apertura del convegno dibattito sul tema “ Agricoltura e zootecnia opportunità di crescita nel territorio – strategie di mercato”.
Il convegno si è  svolto alla presenza di numerose istituzioni locali, provinciali e regionali e nazionali che hanno ribadito con la loro presenza  l’importanza dell’evento nella scenografia produttiva regionale.
Le conclusioni sono state sintetizzate con l’intervento dell’onorevole Franco Ribaudo, deputato nazionale, che ha rilanciato l’opportunità dello sviluppo agro –  zootecnico del territorio dell’entroterra siciliana per favorire l’economia locale. Al termine del convegno si è tenuta la degustazione dei prodotti tipici  locali abilmente curata con professionalità dai docenti,coordinati dagli allievi, dell’Istituto Alberghiero di Alia.
In particolare il programma della VI^ edizione di SICILIALLEVA 2013  ha avuto  una numerosa presenza della popolazione bovina, ovina, equina, curata dall’ARAS che come sempre favorisce  tutte le iniziative che hanno lo scopo di migliorare  la zootecnia siciliana.
La manifestazione  ha ospitato i migliori riproduttori del territorio regionale con la presenza  di più di  100 aziende  provenienti da tutto il territorio isolano. In questa edizione si sono svolte diverse  aste e concorsi bovini ed ovini a cui hanno partecipato i migliori riproduttori a livello regionale che hanno messo all’asta i loro capi migliori ottenendo soddisfacenti risultai economici dovuti alle transazioni effettuate.
Le aste sono  state realizzate con lo scopo di agevolare le condizioni di incontri commerciali per agevolare la diffusione della selezione genetica  e per stimolare gli allevatori a far sempre meglio. I migliori soggetti in asta  sono stati in grado di affrontare ragguardevoli livelli di performance produttiva.
Nella giornata di sabato 27 aprile si è svolta la  mostra concorso bovini da carne: limousine, charolaise, l’iniziativa si è conclusa con le premiazioni presenziate da 2 giudici francesi e con la consegna di coppe, coccarde e gadget  decorati.
A conclusione della giornata si è realizzata la 1^ edizione della sagra della fritedda, allietata da uno  spettacolo di musica folkloristica.
Nel corso dell’intera manifestazione notevole è stata  la presenza di operatori economici legati al settore degli allevamenti e della produzione dei prodotti tipici locali che hanno saputo offrire alla cittadinanza le varie degustazioni e l’apprezzamento dei prodotti del nostro territorio, formaggi, dolci tipici, pane, olio etc..
La manifestazione  si è conclusa con la sagra della carne bovina, con degustazione di carne bovina proveniente da allevamenti del territorio, aromatizzata, cotta alla griglia per risaltarne  la sua bontà e genuinità.
Nell’ambito delle degustazione un posto di eccellenza  hanno avuto i dolci tipici locali la scattata e l’amaretto dolci di pasta di mandorla, i vini,  i formaggi e il pane casereccio prodotto con grano del territorio  e condito con olio locale.
La VI^ edizione di Sicilialleva ha raccolto, anche quest’anno  apprezzamenti da parte degli addetti del settore, del numeroso pubblico, in modo sano e divertente tra degustazioni, mostre e iniziative varie.

L’Assessore all’Agricoltura e Zootecnia di Alia
Salvatore IOVINO

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.