Liberi Consorzi, i circoli del Pd dell’Alto Platani discutono su possibili scelte comuni

Il 29 agosto si è tenuto, con grande partecipazione di pubblico, l’incontro dei Circoli del Partito Democratico dei Comuni dell’Alto Platani organizzato dal Circolo di Cammarata. I segretari e rappresentanti dei Circoli di Acquaviva, Cammarata, Campofranco, Casteltermini, Castronovo, Mussomeli, San Giovanni Gemini e Valledolmo hanno discusso sulla costituzione dei liberi Consorzi e sulla possibilità di compiere scelte politiche comuni per il nostro territorio, contrassegnato dalla presenza del fiume Platani che attualmente è elemento di separazione di province (Palermo, Agrigento e Caltanissetta) ma che potrebbe invece diventare elemento che unisce tante comunità legate da storia e cultura, vocazione e tradizione agricola ed economica. Dagli interventi è emersa la volontà di definire una strategia comune per la valorizzazione di questo territorio e per la qualificazione dei servizi senza, tuttavia, avere il velleitario obiettivo di creare un nuovo Consorzio, realisticamente irrealizzabile stante l’attuale normativa. L’incontro ha avuto inoltre una rilevanza politica in quanto è stata l’occasione per avviare processi che conducano a nuove visioni per la governance del territorio e per inedite forme di organizzazione che consentano di superare l’attuale crisi degli enti locali. L’incontro è stato coordinato da Nino Margagliotta, del Direttivo del circolo di Cammarata che ha evidenziato nella sua introduzione il valore politico dell’iniziativa e la necessità di interazione tra tutte le comunità di questo unico territorio per superare l’attuale marginalità; si è chiuso con l’intervento di Andrea Piraino, professore di Diritto costituzionale dell’Università di Palermo, profondo conoscitore delle problematiche legate ai Liberi Consorzi che, nel suo intervento, ha sottolineato la carenza legislativa sulle funzioni che questi dovranno esercitare e su cui dovrebbe basarsi la vera ragione del cambiamento, oltre alla necessità di allineare la normativa regionale a quella nazionale. L’incontro si è concluso con la volontà, espressa da tutti i responsabili di Circolo di proseguire il confronto fissando il prossimo incontro che verrà organizzato a settembre dal Circolo di Mussomeli.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.